Lucido nella Decisione, Libero in Poche Ore

LE RELAZIONI PERSONALI NEL TUO BUSINESS

Le relazioni personali nel tuo business.

Ti è mai capitato di trovarti in perfetta sintonia con qualcuno che hai appena conosciuto, o di avere un occhio particolare per un tuo dipendente, per un tuo collega o superiore?

È una sensazione che non ti sai spiegare, eppure c’è.

A volte con persone che hai appena conosciuto la conversazione scorre così fluidamente che è come se foste amici da sempre, a volte con colleghi o dipendenti c’è una sinergia lavorativa che porta a risultati e idee strabilianti.

Al contrario, ti è mai capitato di avvertire che qualcuno non fosse proprio “fatto per te”?

Provi e ci riprovi ma qualcosa tra di voi stride: è come se vi trovaste su un diverso livello di pensiero. Ecco, è questione di chimica e di rapport.

All’interno del sistema azienda  coesistono rapporti che spesso non portano a risultati semplicemente perchè non c’è una comunicazione efficace tra le persone.

Il risultato della maggior parte dei rapporti che vivi dipende da te, dal tuo stato e dalla tua comunicazione e il potere di cambiare queste cose, anche questo dipende solo da te.

Leggi subito la testimonianza di Laura Barbero (Amministratore delegato di un’azienda di Energia elettrica)

Clicca qui!

Le relazioni sono il risultato di comportamenti, e i comportamenti sono la conseguenza di ciò che pensi.

E’ dove tu metti il focus che è fondamentale, e in una discussione animata vince sempre chi riesce a mantenere in primis la calma e chi ha più pazienza.

In una discussione animata vince chi ha più chiaro il suo obiettivo.

Un dipendente ti fa incazzare perché è un incompetente o non sta facendo le cose come gli vengono dette?

ok, qual’è il tuo obiettivo? Se licenziarlo nessun problema. Ma se il tuo obiettivo è continuare il rapporto lavorativo allora sta a te avere ben chiaro questo e adottare una strategia di risultato, non di sfuriata o di incazzo inutile che non porta da nessuna parte.

Questa regola empirica si ritrova anche nella pnl di Richard Bandler e John Grinder, e in particolare in una delle sue tecniche più conosciute ed efficaci: il ricalco.

La pnl (programmazione neuro linguistica), nata negli anni Settanta del Novecento, è stata definita come una pratica – da qui l’espressione “programmazione” – fondata sul principio che ogni comportamento ha una struttura che può essere imparata, insegnata e modificata.

Conoscere questa struttura ti consente quindi di intervenire su te stesso al fine di ottenere un comportamento più funzionale ai tuoi obiettivi.

Non solo: ti permette anche di influire positivamente sul comportamento altrui e di entrare più in sintonia con chi hai di fronte.

Il ricalco, tecnica molto nota della pnl, si traduce infatti nel riproporre alcuni elementi del comportamento della persona con cui vuoi entrare in sintonia, tra cui per esempio lo stato d’animo, la postura, i gesti, la mimica facciale, il tono della voce, le opinioni o addirittura il ritmo del respiro.

Ricalcare qualcuno significa quindi «andare incontro all’altra persona nel punto in cui lui o lei si trova, riflettendo quello che lui o lei sa o presuppone sia vero, o accordarsi con alcune parti dell’esperienza che lui o lei sta vivendo» (Richardson, 2002).

Il ricalco ci aiuta a entrare in sintonia con l’altro.

È un processo che in pnl viene studiato, appreso e applicato intenzionalmente per favorire l’empatia con il tuo interlocutore.

Tuttavia, è anche un processo che avviene in modo naturale e inconscio, ed è più evidente quando incontriamo qualcuno che “ci piace a prima vista”, quando interagiamo con amici oppure con collaboratori con i quali sentiamo che “c’è feeling”.

Il ricalco funziona perché a noi piace chi ci è simile, e chi si trova sulla nostra stessa frequenza.

Se tu sei sintonizzato sulla frequenza del successo, personale e lavorativo –, incontrerai molto più facilmente persone che sono sintonizzate sulla tua stessa frequenza.

Per questo motivo è necessario essere sintonizzati sulla frequenza giusta: tu attrai ciò che sei, nella tua vita privata e nel tuo business e il risultato delle tue relazioni sono la conseguenza di quanto hai chiaro ciò che vuoi dall’altro.

Il rapport è alla base del risultato

E ogni relazione è data da uno scambio reciproco.

Così lo sono tutte le altre forme di relazione personale e di business:

  • i tuoi collaboratori lavorano in cambio di uno stipendio: l’energia che esce da essi sotto forma di lavoro rientra poi sotto forma di denaro;
  • i tuoi amici, il tuo partner, la tua famiglia ricevono da te, amore, rispetto ecc. e ti ripagano allo stesso modo.

Quando il sistema entra in crisi? Quando si crea uno squilibrio, ossia quando una delle due parti si trova – o ha l’impressione di trovarsi – in debito, in svantaggio. In particolare:

  • i tuoi collaboratori percepiscono che il loro valore (nella fattispecie, il lavoro che svolgono) non viene equamente ricompensato;
  • i tuoi amici, il tuo partner, la tua famiglia avvertono di dare più amore, rispetto ecc. di quanto ne ricevano in cambio.

È quindi necessario che ogni relazione sia un interazione perfetta di dare e avere.

Quindi se anche tu vuoi migliorare le tue relazioni personale e professionali … allora il mio invito è quello di agire sempre con lucidità, chiarezza e sicurezza.

Contattami subito: CLICCA QUI!

Sabina Cappellacci

L’Aiuto Più Valido nelle Scelte dell’Imprenditore

Lascia un Commento